Genova, con i suoi bei palazzi e l’animato porto antico, è il soggetto di vari dipinti di Sassi, che fin dal 1862 partecipa alle mostre della locale Società Promotrice delle Belle Arti. In questo studio di grandi dimensioni, datato 1877, l’attenzione del pittore si concentra sullo specchio d’acqua della Darsena visto dalla collina di Castello.